Un nuovo ciclo porta il teatro e il circo fuori dai teatri e programma undici attività nelle piazze e nei giardini di Murcia

Fabrizio Nucci

Presentazione del ciclo ‘A pie de calle’. / Municipio di Murcia

Le attività inizieranno questa settimana a El Palmar con ‘Kobr3’, di Zirkozaurre, e proseguiranno fino alla fine del prossimo maggio

Il Comune di Murcia organizza la prima edizione del ciclo ‘A pie de calle’ e programma undici attività teatrali e circensi nelle piazze e nei giardini del comune. Gli spettacoli si terranno negli spazi di Murcia e anche in altri quartieri come El Palmar, La Alberca e Beniaján da questo sabato, 12 marzo, fino alla fine del prossimo maggio. Questo nuovo ciclo è stato presentato dall’Assessore alla Cultura, Turismo e Sport, Pedro García Rex, accompagnato dal coordinatore delle Arti dello spettacolo del Comune di Murcia, Juan Pablo Soler. Nelle parole del sindaco della Cultura «con ‘A Pie de Calle’ Murcia porta i suoi spettacoli teatrali fuori dai teatri per rendere la Cultura più accessibile, creando così alternative di svago gratuite da godere con la famiglia e permettendole di raggiungere più spettatori del solito occupare i posti dei nostri teatri e auditorium». L’obiettivo è anche quello di avvicinare i più piccoli alla cultura, scoprendo tutto ciò che le arti performative contengono e insegnando loro che il circo e il teatro possono renderci partecipi di storie divertenti ed emozionanti. Il ciclo ‘A pie de calle’ nasce con una vocazione alla continuità e, per le prossime edizioni, alcuni spazi varieranno e si raggiungeranno più location a Murcia, combinando anche gli spettacoli che si tengono in piazze e giardini con altre proposte itineranti con che i cittadini incontreranno passeggiando per le strade.

Programmazione

Gli spettacoli inizieranno questo sabato, 12 marzo (12:30), nel Jardín de la Fuente a El Palmar, con ‘Kobr3’, della compagnia basca Zirkozaurre. Uno spettacolo circense contemporaneo che torce e fa girare gli spettatori attorno alla materia del rame e in cui tre artisti uniranno tecniche circensi come la giocoleria, la manipolazione degli oggetti, la ruota del Cyr e la palla di contatto. È una proposta familiare che unisce estetica e plasticità, complicità e armonia. Gli spettacoli saranno sempre nel fine settimana (tra venerdì e domenica) e quelli successivi in ​​programma per questo mese di marzo si svolgeranno negli spazi di Murcia. Venerdì 18 (18:00), XA! Teatre porterà il suo spettacolo “The Audition” in Avenida de la Libertad, un casting divertente per “El Lago de los Cisnes” in cui alcuni ballerini molto speciali daranno il massimo per ottenere la parte. E l’ultima settimana del mese, sabato 26 marzo (12:30), LA FAM Teatre presenterà ‘The Wolves’. Si tratta di una proposta itinerante di teatro di strada con musica dal vivo in cui quattro broker di Wall Street arriveranno a Murcia e percorreranno le sue strade su palafitte. Virtuosità, coreografia e azioni al ritmo dei tamburi serviranno così a rivendicare la strada come spazio d’azione con questo spettacolo che percorrerà Avenida Alfonso X fino a raggiungere Plaza de Santo Domingo. Nelle successive rappresentazioni, in programma tra aprile e maggio, il pubblico potrà, ad esempio, recarsi in un'”Isola” (Cía. D’Click), dove tre naufraghi vivranno situazioni stravaganti, invitandoli a riflettere sulla vita e destino (“Loop”, Cirk About It). Potranno anche partecipare a un’epopea dell’umorismo con i marinai di “Glubs” (Nacho Vilar Producciones e Yllana) e potrai visitare “El Bosque” (La Cueva Teatro), un parco giochi di ispirazione tradizionale basato su l’antica caserma della fiera che insegnerà ai più piccoli l’importanza della cura dell’ambiente esaltandone l’ingegno, la capacità e la manualità. Incontreranno tre simpatici personaggi che, con la loro sedia gigante, usciranno ‘A la fresca’ (Cía. Anna Confetti) nel cuore della città; ‘Cándido’ (Lanördika), un lavoratore circense che, nell’ombra, fa di tutto per rendere perfetto lo spettacolo e che ci mostrerà tutte le sue abilità; Bowa (“I viaggi di Bowa”, Il gatto giapponese), un’orfana di radici e sogni, che gira il mondo guidata dai messaggi che trova nelle bottiglie gettate in mare, e anche El Gran Dimitri, un antieroe che resiste a smettere di sognare e che cercherà di dimostrare a tutti di essere un genio sul palco con il suo spettacolo ‘The Legend’. Tutte queste attività si svolgeranno negli spazi della città di Murcia, ad eccezione di ‘Glubs’ e ‘The Legend’, che si terranno rispettivamente il 22 e 27 maggio nella Plaza del Auditorio de La Alberca e nel Jardín de Monteazahar di Beniajan. Informazioni sugli undici spettacoli in programma per ‘A pie de calle’ sono disponibili sul sito del Teatro Circo Murcia www.teatrocircomurcia.es.

Fabrizio Nucci
Next Post

Come analizzare i grafici delle criptovalute prima di investire

Uno dei modi più popolari per fare soldi con le criptovalute è il trading, che richiede conoscenze tecniche prima di iniziare a investire, poiché i prezzi degli asset crittografici sono volatili e hanno un ambiente di trading più dinamico rispetto ad altri asset. Analizza i grafici delle criptovalute Saper leggere […]
como analizar graficas de criptomonedas antes de invertir