Sleeping Giants non può cancellare il giornalista Bitcoin e si dispera

Digital Team

Opinione, Politica

Allan dos Santos

Il profilo Twitter utilizzato per “cancellare” figure di destra ha finalmente trovato qualcosa di impossibile da cancellare. Non sto parlando di Léo Lins o Monark, ma di un indirizzo bitcoin.

Il giornalista Allan dos Santos ha perso l'accesso ai suoi principali social network come Facebook, Twitter e altri, lasciando solo Telegram. Lì, ha iniziato a pubblicizzare bitcoin come mezzo per ricevere donazioni.

Telegram Allan dos Santos

“Negli ultimi giorni, Allan ha perso diverse campagne di raccolta fondi online e ora utilizza bitcoin per guadagnare denaro mentre si trova negli Stati Uniti illegalmente e latitante della polizia federale…

Telegram è il principale social network del blogger, ha usato la rete per cercare di raccogliere dollari dai follower. Ma i Giants stanno guardando la piattaforma e segnalando ogni movimento del blogger", ha detto Sleeping Giants Twitter. ” – ha detto il gruppo Sleeping Giants.

Accusato di un crimine d'opinione, Allan dos Santos è un tascabile, negazionista, cospirazionista e condivide le idee del pianificatore della terra Olavo de Carvalho . In un video dell'inizio del 2020, il giornalista disdegna la pandemia globale che ha ucciso milioni di persone:

Nonostante le abiette opinioni , Allan dovrebbe avere il diritto di esprimerle. Come fa il misogino che sputa sulle donne, l'omofobo con la barba con poche dita e l'intero estremo lasciato intatto dai Giganti Dormienti.

Bitcoin, impossibile da censurare?

Commento su Twitter

Come parte della campagna per cercare di 'tacere' ogni opinione diversa, i Giganti Dormienti attaccano direttamente la fonte di reddito di coloro che non sono d'accordo con il loro discorso estremista.

Ma questo sta per finire. L'uso di bitcoin e criptovalute contro l'estremismo ea favore della libertà di espressione va avanti da molti anni in Venezuela , Cuba e recentemente è diventato un'opzione in Afghanistan .

Bitcoin è, prima di tutto, un protocollo che funziona su centinaia di migliaia di computer in tutto il mondo. Essendo completamente open source e aperto, chiunque può unirsi alla rete e seguire le regole del protocollo.

Ciò rende bitcoin sempre più decentralizzato, garantendo che nessuna azienda, stato o governo abbia il controllo sulla rete. Rendere la criptovaluta impossibile da "cancellare" o bloccare.

Il sistema è completamente volontario ed è nato da gruppi criptoanarchici come la mailing list Cypherpunk in cui è stato pubblicato il white paper di Bitcoin. A causa della sua natura anti-fragile, bitcoin e sistemi simili sono fuori dalla portata dei Giganti Dormienti.

Leggi anche: Il team di sviluppo di Bitcoin Core abbandona il termine politicamente scorretto

È evidente la disperazione dei seguaci del movimento quando vedono il flusso di denaro nella blockchain di bitcoin, alcuni addirittura denunciano l'idea all'IRS e all'STF, come se avessero un qualche potere sul BTC.

I Giganti Dormienti e il blocco dei bitcoin sugli scambi

Nonostante sia impossibile da censurare, bitcoin ha un serio tallone d'Achille, la sua privacy. Tutte le transazioni in rete sono pubbliche e facilmente verificabili.

Questo apre la porta al gruppo di cancellatori di monitorare qualsiasi transazione di Allan per i broker. In questo modo possono richiedere il blocco del conto presso l'intermediazione, consentendo la confisca delle criptovalute.

Poiché gli indirizzi bitcoin degli scambi sono pubblici, è facile identificare dove il giornalista invierà i fondi per lo scambio di dollari, a meno che non utilizzi transazioni da persona a persona (P2P), piattaforme come Bisq o opti per soluzioni ancora più estreme come le criptovalute specializzate nella privacy.

Le monete come Monero sono ancora più private del bitcoin, garantendo che nessuno sappia dove sono finite o dove stanno andando le donazioni. Spieghiamo di più su Monero nel video qui sotto:

*Questo è un pezzo d'opinione e non riflette necessariamente l'opinione di Cointimes come azienda.

Leggi anche:

5 gruppi bitcoin su Telegram che devi seguire

Il contenuto di Sleeping Giants non riesce a cancellare Bitcoin dal giornalista e la disperazione è apparsa per la prima volta su Cointimes .

82567062173

Allan dos Santos Il profilo Twitter utilizzato per “cancellare” figure di destra ha finalmente trovato qualcosa di impossibile da cancellare. non sto parlando di…

Il contenuto di Sleeping Giants non riesce a cancellare Bitcoin dal giornalista e le disperazioni sono apparse per la prima volta su Cointimes .

Leave a Reply

Your email address will not be published.

Next Post

Indeciso su US$ 61.000, Bitcoin è vicino al tuo ATH – Riepilogo mercato

Criptovalute