Ancora una volta a $ 60.000, Bitcoin ha un forte supporto a $ 57.000, secondo l'analista – Riepilogo del mercato

Digital Team

Altcoin,Analisi tecnica – Prezzo Bitcoin,Bitcoin,Criptovalute

Forte supporto per Bitcoin

La situazione nel mercato delle criptovalute è peggiorata nelle ultime 24 ore, quando bitcoin è sceso sotto i 60.000 dollari per la prima volta dalla fine di ottobre, secondo CoinGoLive .

Ad eccezione di alcune, anche la maggior parte delle altcoin ha sanguinato, con enormi cali dei prezzi di Ethereum (ETH), Binance Coin (BNB), Solana (SOL) e Cardano (ADA).

Dai un'occhiata al Market Summary di oggi anche la persistenza dell'inflazione, che guida il ciclo dei tassi di interesse in aumento, in particolare nei paesi emergenti come il Brasile.

Forte supporto per Bitcoin CoingoLive
Classifica delle criptovalute – Fonte: CoinGoLive.com.br

Bitcoin ha un forte supporto a $ 57.000, secondo l'analista

Commentando le dinamiche del mercato delle criptovalute, Edul Patel, CEO e co-fondatore di Mudrex, una piattaforma di investimento in criptovalute, ha dichiarato : "Le ultime 24 ore sono rimaste estremamente volatili per il mercato delle criptovalute".

“Le principali criptovalute avevano vendite e prese di profitto su alcune delle vecchie monete della rete. Bitcoin è sceso a $ 58.000 e poi è rimbalzato ulteriormente", ha aggiunto.

"Nelle prossime 24 ore, è probabile che i mercati rimarranno volatili, con $ 57.000 che rappresentano un forte supporto per Bitcoin".

Leggi anche: Il rapporto indica indicatori salutari per Bitcoin e un possibile massimo in US $ 240 mila

In questo momento, Bitcoin viene scambiato a 60.150 US$ – 333.500 R$ nei principali broker brasiliani, con un aumento dello 0,27% in un giorno. La sua capitalizzazione di mercato è superiore a $ 1,1 trilioni.

La persistenza dell'inflazione

Mentre le pressioni inflazionistiche persistono sia nelle economie di mercato emergenti che nel mondo sviluppato, il divario nelle risposte fornite dalle banche centrali si è ampliato e differenziato.

L'accelerazione del ciclo dei tassi di interesse nei paesi emergenti è stata sempre più problematica. Le banche centrali dei paesi sviluppati, invece, mantengono un atteggiamento più attento, anche di fronte alla volatilità dei mercati, che sconta un ritiro sempre più rapido degli stimoli monetari.

“Con politiche altamente accomodanti e recuperi tutt'altro che completi, le banche centrali si trovano in una posizione difficile. Non sorprende che la loro risposta mostri una chiara divisione tra le banche centrali dei mercati sviluppati e quelle dei mercati emergenti", hanno affermato gli economisti Bruce Kasman, Joseph Lupton e Michael Hanson di JP Morgan à Valor .

Per loro il mercato si fida delle aspettative di inflazione dei paesi sviluppati, e per questo le Bc hanno più pazienza. D'altro canto, le autorità monetarie dei mercati emergenti sono avanzate nel ciclo di rialzo dei tassi d'interesse. Alcuni hanno persino scelto di sorprendere i mercati di recente e aumentare i tassi a livelli più forti di quelli prezzati nelle curve dei rendimenti.

Uno studio dell'economista di Oxford Economics Gabriel Sterne cerca di identificare quali banche centrali dei mercati emergenti sono in vantaggio o in ritardo.

Prendendo in considerazione elementi quali la sensibilità delle politiche al mercato dei cambi e le variazioni dell'inclinazione della curva di interesse – ovvero la differenza tra tassi a lungo e a breve –, l'economista osserva che i BC della Repubblica Ceca, del Brasile e L'Ungheria è quella che sta accelerando di più nel ciclo degli alti tassi di interesse.

L'ansia del mercato in relazione all'avvio delle politiche di ritiro degli incentivi nelle economie avanzate si manifesta contemporaneamente all'aumento dell'inflazione in tutto il mondo .

Altcoin sanguinano

Anche la maggior parte delle altcoin ha sanguinato oggi. Ethereum (ETH), attualmente viene scambiato sopra i 4.200$. La seconda criptovaluta sul mercato ha perso l'11,18% in una settimana, secondo CoinGoLive.

Leggi anche: Ethereum era sperimentale e ora è il momento di Solana, dice l'esperto

Il risultato delle principali altcoin nelle ultime 24 ore è il seguente: Ethereum (-0,72%), Binance Coin (-3,92%), Solana (-2,59%), Cardano (-1,13%), Ripple (+1,13%). , Polkadot (+0,58%), Dogecoin (+0,11%), Shiba Inu (+0,28%), Avalanche (+12,10%) e Terra (-3,58%).

La capitalizzazione di mercato cumulativa di tutte le criptovalute è ancora inferiore a $ 2,8 trilioni mercoledì.

Segui le notizie del mercato delle criptovalute sul gruppo Cointimes Telegram ( accedi ) e goditi una fantastica giornata di trading.

Il contenuto Ancora una volta a $ 60K, Bitcoin ha un forte supporto a $ 57.000, secondo l'analista – Market Summary è apparso per la prima volta su Cointimes .

82567062173

Forte supporto per Bitcoin La situazione nel mercato delle criptovalute è peggiorata nelle ultime 24 ore, quando il bitcoin è sceso a meno di 60.000 dollari USA…

Il contenuto Ancora una volta a $ 60K, Bitcoin ha un forte supporto a $ 57.000, secondo l'analista – Market Summary è apparso per la prima volta su Cointimes .

Leave a Reply

Your email address will not be published.

Next Post

Bitcoin indeciso; aiutalo a scegliere tra tori o satoshi d'oro – Riepilogo del mercato

Bitcoin, Criptovalute, Mercato