Raúl de Tomás, infortunato, salterà i duelli contro Albania e Islanda

Fabrizio Nucci

Raúl de Tomás (d), insieme al portiere David Raya in allenamento mercoledì. / Rodrigo Jimenez (Efe)

L’attaccante della nazionale spagnola ha sofferto di un fastidio alla spalla durante l’allenamento di giovedì e sarà sottoposto a test per determinare l’entità del disturbo

Oscar BellotRaúl de Tomás salterà le amichevoli che la squadra spagnola giocherà sabato contro l’Albania a Cornellà-El Prat e martedì prossimo contro l’Islanda a Riazor nell’ambito della tabella di marcia elaborata da Luis Enrique per la preparazione del Mondiale in Qatar. L’attaccante dell’Espanyol ha sofferto durante l’allenamento che La Roja ha completato giovedì alla Ciudad del Fútbol di Las Rozas e sarà sottoposto a test per determinare l’entità del disturbo che sta soffrendo. La sua sconfitta è una battuta d’arresto per Luis Enrique e arriva in un brutto momento per Raúl de Tomás, che era molto entusiasta di indossare la maglia della nazionale sul campo dell’Espanyol e continuare a fare meriti per prendere piede nella lista dell’allenatore delle Asturie per la Coppa di the World che si terrà nel Paese asiatico tra il 21 novembre e il 18 dicembre. Si tratta della seconda convocazione con gli spagnoli per l’attaccante del Real Madrid, per il quale la sconfitta di Ansu Fati ha aperto le porte della Roja lo scorso novembre, quando è stato reclutato all’ultimo minuto per sostituire il giovane esterno del Barça, caduto da la lista delle ultime due gare della fase di qualificazione ai Mondiali a causa di un infortunio muscolare al tendine del ginocchio della gamba sinistra. Le giovanili del Real Madrid, che da tempo militavano in Nazionale, hanno approfittato del momento per irrompere in un blocco sempre più consolidato. Titolare a sorpresa allo Spyros Louis di Atene, ha giocato 57 minuti nella vittoria contro la Grecia, dove ha lasciato ottime sensazioni accompagnando Álvaro Morata e Pablo Sarabia nel tridente che Luis Enrique aveva in attacco. Una prestazione che gli è servita per rientrare di soppiatto negli undici di Gijon per la “finale” contro la Svezia tenutasi tre giorni dopo allo stadio La Cartuja di Siviglia, che ha suggellato il passaporto di La Roja per il Qatar senza passare attraverso i temuti playoff. Lì è tornato ad incontrarsi con nota prima di lasciare la sua posizione al 60′ a Rodrigo Moreno, un’altra delle carte che ballano nel mazzo offensivo dell’allenatore. Morata, Dani Olmo e Ferran Torres avranno un posto fisso in Qatar salvo battute d’arresto sotto forma di infortunio, a cui dovrebbero aggiungersi Ansu Fati e Mikel Oyarzabal nel caso il fisico lo consenta al culé e al txuri-urdin. Anche Pablo Sarabia e Yéremy Pino hanno buone carte. Da lì, c’è spazio per le scommesse e Raúl de Tomás sperava di continuare a fare meriti in questa finestra per intrufolarsi nei prescelti. Punto di riferimento per l’Espanyol, ha segnato 14 gol in questa stagione in campionato, gli stessi del brasiliano Vinicius e del turco Enes Ünal e superato solo dal francese Karim Benzema. Luis Enrique, contentissimo della sua prestazione, dovrà chiamare un sostituto o affrontare le due amichevoli contro Albania e Islanda con 22 giocatori.

Fabrizio Nucci
Next Post

Valutare le probabilità di AVAX di un'altra corsa rialzista prima di un'inversione di tendenza

Dichiarazione di non responsabilità: i risultati della seguente analisi sono le uniche opinioni di chi scrive e non devono essere considerati consigli di investimento Da quando ha raggiunto il suo ATH il 21 novembre, Avalanche (AVAX) ha registrato una forte tendenza al ribasso mentre ha segnato una resistenza della linea […]
Valutare le probabilità di AVAX di un'altra corsa rialzista prima di un'inversione di tendenza