La crescita delle criptovalute: alcune aziende consentono già i pagamenti

Emy

Il crescita delle criptovalute è una realtà sempre più tangibile. Per questo motivo, sempre più aziende stanno già permettendo effettuare pagamenti con denaro virtuale. In questo post scoprirai alcuni dei più straordinari e sarai in grado di realizzare la nuova realtà riguardo a questa nuova valuta.

Aziende con cui ora puoi pagare con denaro virtuale

L’ecosistema crittografico e la tecnologia blockchain non smettono di crescere e questo è il tendenza per il futuro. Attualmente puoi trovare tutti i tipi di settori che già accettano questo tipo di metodo di pagamento. Oltre all’intrattenimento e alla ristorazione, esistono già servizi medici che possono essere finanziati in questo modo. È importante tenerne conto per anticipare, una delle qualità che devi avere come trader. Alcuni Affare i più importanti sono i seguenti:

BBVA

Quello bancario è uno dei settori che più sospetto ha avuto con questi nuovi metodi di pagamento. È una cosa che sembra normale, poiché mette a freno la sua egemonia di custode dei fondi dell’intera popolazione mondiale. Tuttavia, ci sono già banche importanti come BBVA che hanno già incorporato le criptovalute.A fine 2020, il brand ha annunciato che stavano iniziando i test per poter svolgere un servizio di vendita e custodia di criptovalute. diversi tipi di risorse digitali come il denaro virtuale. La cavia si svolgerà in Svizzera dove si potranno effettuare transazioni bitcoin. Seguire la sua evoluzione ti permetterà di fare correlazioni con i diversi mercati.

MasterCard

Uno dei principali fornitori di carte di debito e di credito sarà un’altra delle società che già ti consente di pagare con questo metodo. Questo è stato possibile grazie a Criptan, una piattaforma di trading con sede in Spagna. Grazie alla sua integrazione, ora è possibile pagare con questo tipo di valuta in qualsiasi tipo di struttura nel mondo che accetta MasterCard. Per fare ciò, devi disporre di un conto Criptan Card, che ti consentirà di prelevare fondi presso qualsiasi tipo di sportello automatico in tutto il mondo e anche di pagare come se lo stessi facendo con la tua carta di debito o di credito.

starbucks

Come potrebbe essere altrimenti, una delle principali catene di caffè già mette a tua disposizione la possibilità di pagare con questo mezzo. L’azienda ha accolto a braccia aperte blockchain e denaro virtuale e ora i clienti possono pagare per bevande e snack in questo modo. Il processo non è stato facile, poiché inizialmente hanno incontrato molte difficoltà a presentare le tasse negli Stati Uniti. . Tuttavia, il governo della Casa Bianca ha rapidamente riconosciuto questi nuovi metodi di pagamento come proprietà. Ciò consente l’accettazione in tutto il territorio americano. Inoltre, la filiale di Starbucks a Città del Messico, situata nel cuore finanziario della città, ha scelto di accettare anche altre opzioni oltre al bitcoin.

Twitter

Fa parte di Amazon, che accetta anche pagamenti di questo tipo. È uno dei servizi di streaming per eccellenza già integrati con la piattaforma Coinbase dal 2016. Un’altra delle sfide dell’azienda negli ultimi anni è stata quella di accettare le donazioni degli utenti che guardano i video dei loro streamer preferiti sotto forma di token XPR.In conclusione, le criptovalute sono qui per restare e la previsione è che sempre più aziende accettano questo tipo di metodo di pagamento. Il trading, e questo mondo delle criptovalute, richiede un livello specifico di formazione in modo che tu possa trarne vantaggio. Unisciti al nostro club BPT e approfitta di tutta la formazione che hai a disposizione.

Next Post

La Procura europea chiede al fratello di Ayuso di comparire nelle indagini

Isabel Diaz Ayuso. / EFE L’ingresso dell’organo comunitario nel procedimento determina un conflitto di giurisdizione con Anticorruzione in cui dovrà intervenire il procuratore generale La Procura europea ha chiesto ai suoi colleghi Anticorruzione di comparire nel procedimento aperto dal contratto di emergenza firmato dalla Comunità di Madrid per l’acquisto di […]
Isabel Diaz Ayuso.  /EFE