È più uno shock della domanda che uno shock dell'offerta, afferma Bridgewater

Digital Team

Economica

Ray Dalio

Ci sono stati molti commenti sui media secondo cui le cause dell'inflazione globale derivano da problemi di offerta (scarsità di prodotti, manodopera ea causa di ritardi nelle consegne) e non dalla domanda.

Questa narrazione è praticamente diventata un consenso.

Bridgewater ha un'altra prospettiva sull'argomento.

Per loro, l'inflazione attuale deriva da un eccesso di domanda che, a sua volta, deriva dalla massiccia iniezione di denaro nelle economie, per quella che era nota come “Politica Monetaria 3” (MP3).

MP3

MP3 ("Politica Monetaria 3") ha creato un'esplosione della domanda che non trova corrispondenza nell'offerta.

In altre parole, l'MP3 crea domanda senza creare offerta.

MP3, visto in risposta alla pandemia, ha più che compensato i mancati introiti dovuti a interruzioni diffuse, senza compensare l'offerta che queste ricette stavano producendo.

Questo è molto diverso dal PM2 (post-crisi finanziaria), dove il QE (Quantitative Easing, o “Monetary Easing”), in generale, non è stato accompagnato da un significativo stimolo fiscale, ma ha compensato una contrazione del credito e, di conseguenza, non era inflazionistico.

Analisi

Secondo l'analisi della società, le famiglie hanno ricevuto più di quanto hanno perso dalla pandemia, causando la spesa e il riversamento nell'economia di un eccesso di capitale accumulato.

Il grafico sottostante mostra come la domanda sia aumentata più della produzione, a livelli simili all'iperinflazione degli anni 80. E non c'è stato alcun reinvestimento in capex per accompagnare questo aumento della domanda.

Dati USA (azioni)
Fonte: Bridgewater

Come conseguenza di questa forte domanda, le scorte (dalle materie prime alle case) sono progressivamente diminuite, alimentando il fuoco dell'inflazione.

Dati USA (case)
Fonte: Bridgewater

Mantenendo questa domanda stabile, più piccole sono le scorte, minore è l'offerta e i prezzi tendono ad essere più alti.

Oltre ad avere scorte basse, ora è molto più difficile per le aziende ottenere forniture consegnate quando ne hanno bisogno. In una gamma di misure diverse, i costi di spedizione e i tempi di consegna sono molto più alti.

I prezzi di varie materie prime, come i metalli, sono aumentati notevolmente dallo scorso anno poiché la domanda ha superato di gran lunga l'offerta.

Allo stesso modo, non c'è abbastanza energia per alimentare l'attività economica, dati gli attuali livelli di domanda. I prezzi di gas naturale, carbone e petrolio sono alle stelle in tutto il mondo.

I bassi tassi di interesse reali e il miglioramento dei salari stanno sostenendo un boom immobiliare sostenuto e l'offerta semplicemente non è stata in grado di tenere il passo: negli Stati Uniti, le scorte immobiliari sono scese a livelli molto al di sotto di qualsiasi cosa vista nella storia recente.

Di conseguenza, i prezzi delle case e degli affitti stanno aumentando.

Insieme a ciò, il mercato del lavoro si è ripreso e si vedono già segnali di pressione inflazionistica sui salari.

Dati USA (occupazione)
Fonte: Bridgewater

Con le loro finanze aggiornate e guadagnando dall'aumento dei prezzi di immobili, azioni e criptovalute, le persone sono state sempre più selettive nel lavoro che scelgono.

La metà di tutte le aziende negli Stati Uniti non è in grado di coprire le proprie posizioni (molto più di qualsiasi scenario visto dal 1975). Ci sono più opportunità di lavoro rispetto ai disoccupati con una laurea dignitosa.

Tutte queste pressioni combinate stanno causando l'aumento dei salari al tasso più rapido dai primi anni '80, poiché la domanda supera di gran lunga l'offerta di lavoro.

Se questo fenomeno persiste, l'inflazione può raggiungere i salari, e quindi lo scenario si fa brutto.

Questo scenario è già incerto e pericoloso, in quanto la Fed ha già avviato una timida e graduale riduzione degli stimoli (che potrebbe alleviare l'inflazione), ma non sta nemmeno valutando di alzare i tassi di interesse per rallentare l'economia.

Alcuni indicatori indicano un rallentamento economico naturale, ma non c'è ancora consenso.

La stagione degli utili continua a battere i record, poiché le aziende hanno avuto una forte domanda e sono riuscite a trasferire l'inflazione.

I risultati, tuttavia, sono stati peggiori rispetto allo scorso trimestre, il che potrebbe indicare un rallentamento.

Se questa domanda persiste, come sostiene Bridgewater, è probabile che l'inflazione persista e con effetti disastrosi.

Dati USA (posti di lavoro)
Fonte: Bridgewater

A maggior ragione se la globalizzazione continua a recedere, con i conflitti tra Cina e Stati Uniti, ad esempio.

Conclusione

In aggiunta a tutto ciò, è stato recentemente approvato, negli Stati Uniti, un piano infrastrutturale da trilioni di dollari, e arrivano più soldi in un'economia già surriscaldata.

Nemmeno il rallentamento economico, se non del tutto, potrebbe salvare dall'inflazione.

Questo perché ci sono già stati casi di stagflazione, come negli anni '80, dove anche con un'economia debole l'inflazione raggiungeva la doppia cifra.

Il soffocamento della domanda richiederebbe alle banche centrali globali di adottare rapidamente politiche restrittive, il che sembra improbabile.

La vera soluzione verrebbe da un aumento della produttività delle persone, che tende a ridurre il costo di prodotti e servizi. In ogni caso, è importante sapere come proteggersi dall'inflazione negli investimenti.

Per saperne di più:

  • Carta di criptovaluta lanciata da Crypto.com e Visa in Brasile
  • https://cointimes.com.br/nano-ganha-novo-ticker-e-simbolo-monetario/
  • Bitcoin continua a colpire ATH e gli indicatori di mining suggeriscono che è solo l'inizio

Contenuto È più uno shock della domanda che uno shock dell'offerta, afferma Bridgewater apparso per la prima volta su Cointimes .

82567062173

Ray Dalio Ci sono stati molti commenti sui media secondo cui le cause dell'inflazione globale derivano da problemi di offerta (mancanza di…

Contenuto È più uno shock della domanda che uno shock dell'offerta, afferma Bridgewater apparso per la prima volta su Cointimes .

Leave a Reply

Your email address will not be published.

Next Post

Dopo l'aggiornamento, l'attacco porta e Bitcoin si ritira del 10% in un giorno - Riepilogo del mercato

Bitcoin, criptovalute