Come investire nel mercato azionario indiano dal Regno Unito

aliintizar71

Ci sono molte cose da considerare quando si investe nel mercato azionario indiano dal Regno Unito. Questi fattori includono tasse e NRE. In questo articolo parlerò di NRE, Nasdaq, ETF e implicazioni fiscali. Quindi, parlerò degli ETF e delle implicazioni fiscali dell’investimento nei mercati azionari indiani. Iniziamo. Ci sono molti vantaggi nell’investire nei mercati azionari indiani dal Regno Unito.

NRE

La domanda che ti starai probabilmente ponendo ora è come investire nel mercato azionario indiano dal Regno Unito. Dopotutto, l’India è una delle economie in più rapida crescita al mondo. Negli ultimi quattro anni, l’indice della borsa di Bombay è passato da 17000 a 58000, fornendo una crescita annuale composta del 14%. L’indice della borsa di Bombay replica 30 delle più importanti società indiane.fare clic su URL per ottenere maggiori informazioni su bitcoin.

Innanzitutto, dovrai aprire un conto Demat in India e un conto di trading. Questi conti sono simili ai conti bancari, ma invece di detenere contanti, detengono azioni elettronicamente. Avrai bisogno di un account Demat in India per ricevere le tue azioni una volta che le vendi. Dopo aver aperto i tuoi conti, sarai pronto per investire nel mercato azionario indiano. Avrai anche bisogno di una carta PAN se sei un NRI, poiché ciò ti consente di investire in azioni indiane.

Nasdaq

Un modo per investire in azioni indiane dal Regno Unito è attraverso i fondi negoziati in borsa (ETF). Questi tracciano la performance dei titoli BSE e degli indici azionari. Inoltre, puoi acquistare alcune azioni indiane su borse occidentali popolari come LSE. Alcuni titoli sono denominati in rupie indiane. Alcuni scambi possono addebitare commissioni aggiuntive a seconda del broker. Tuttavia, un ETF può fornire un’eccellente diversificazione ed evitare una gestione attiva.

Il primo passo per investire in azioni indiane è aprire un conto di trading e un conto Demat. I conti di trading sono simili ai conti bancari. Devi aprirne uno con un agente di cambio in India. I conti di trading ti consentono di effettuare ordini sui mercati azionari indiani. I conti Demat, d’altra parte, detengono azioni elettronicamente e devono essere utilizzati per venderli. Una volta che hai impostato il conto giusto, puoi investire in azioni indiane attraverso fondi negoziati in borsa.

ETF

Un modo per investire nel mercato azionario indiano è investire in un ampio indice di mercato. Gli ETF rendono questo processo relativamente poco costoso e puoi scegliere tra tre diversi indici. Quotati al NASDAQ e al NYSE, gli ETF indiani sono disponibili per l’acquisto da società di gestione patrimoniale digitale. Tuttavia, devi tenere a mente che i prezzi degli ETF saranno basati sul valore delle attività sottostanti, quindi potrebbero esserci commissioni o commissioni associate a questo processo.

Quando investi in un ETF, dovresti sceglierne uno che replica l’indice MSCI India. L’indice MSCI India è composto da 60 delle più grandi società indiane quotate in borsa. MSCI mira a detenere almeno l’85% della capitalizzazione di mercato di ciascun settore. L’ETF MSCI India ha una commissione in corso dello 0,85%. L’MSCI India ETF utilizza metodi di replica sintetici per replicare la performance dell’MSCI Indian Index. L’indice MSCI India è un benchmark per la performance del mercato azionario indiano. L’MSCI India ETF ha un rendimento annualizzato a 3 anni del 10,5%.

Implicazioni fiscali

Investire nel mercato azionario indiano è efficiente dal punto di vista fiscale se sei residente nel Regno Unito e sei residente in India. Tuttavia, è necessario aprire un conto demat registrato IFSC per le proprie azioni in India per poter beneficiare dei vantaggi fiscali. Le azioni estere negoziate in India sono tassate in base alla lastra d’imposta sulle plusvalenze. Le plusvalenze a breve termine sono tassate al 10% mentre le plusvalenze a lungo termine sono tassate al 20%.

Se stai investendo nel mercato azionario indiano dal Regno Unito, dovresti verificare il tuo status fiscale con il tuo consulente fiscale. I dividendi sono reddito imponibile in India. A seconda del tipo di investimento che stai facendo, potresti avere diritto a uno sgravio fiscale fino al 15%. Inoltre, potresti qualificarti per richiedere crediti d’imposta e sgravi sui tuoi investimenti. Gli accordi sulla doppia elusione fiscale possono anche consentire di investire in azioni indiane senza incorrere in tasse.

Latest posts by aliintizar71 (see all)
Next Post

Felipe VI si riunisce in pubblico con suo padre al funerale di Elisabetta II

Re Felipe VI e Letizia insieme all’emerito al funerale. / AFP Il protocollo durante il funerale ha fatto sedere insieme il re, don Juan Carlos, Doña Letizia e Doña Sofía A distanza di due anni dall’ultima immagine, Felipe VI e il Re emerito sono ricomparsi insieme in un atto pubblico. […]
Re Felipe VI e Letizia insieme all'emerito al funerale./AFP