La relatività del successo e dell’ETM: obiettivi e serenità

Emy



Come dicevo nell’articolo precedente, ho voglia di scrivere più pensieri in questo spazio anche se non sono strettamente legati al trading e agli investimenti. Oggi voglio fare una piccola riflessione sul successo e su come cambia a seconda del nostro punto vitale e delle circostanze. Quando sei un bambino, il successo può essere muovere i primi passi o andare in bagno da solo. Da bambino fai amicizia; da adolescente fai più amicizie o conquista quel primo amore; avere un buon lavoro e indipendenza finanziaria da adulto o essere famoso in qualche modo; quando più grandi continuano ad avere buoni amici e in età avanzata continuano a fare i passi o ad andare in bagno da soli.

Sulla metropolitana di Londra e Wall Street

Molti giorni sulla strada per il mio lavoro alla banca, ho ascoltato il meraviglioso podcast “Capisci la tua mente” che consiglio vivamente da qui, perché mi ha dato un po’ di pace nel caos del distretto finanziario. Anche se mi è piaciuto molto il mio lavoro lì, in troppe occasioni è diventato molto stressante. Ricordo molti giorni in cui uscivo dalla metropolitana come un automa e andavo in ufficio sentendomi un solletico allo stomaco. Ho sentito un misto tra il fascino per l’ambiente che mi stava filmando e il nervosismo perché sapevo di avere una lunga giornata davanti a me. Da un lato ero molto orgoglioso di ciò che avevo realizzato e di dove mi trovavo, ma allo stesso tempo sapevo che non faceva bene alla mia salute, almeno non per molto tempo. Le due volte che sono andato a New York e Wall Street appositamente per visitare i miei colleghi di Dailyfx, questa sensazione si è moltiplicata. Ed è che mi è piaciuto tutto, ma il mio corpo non così tanto… a volte mi ricordo anche di conati di vomito prima di dover fare una presentazione. Mentre calmavo i miei compagni di classe che erano nervosi quanto me o più, dentro di me mangiavo. Per me, quello è stato un successo. Avevo raggiunto un punto che non avrei mai immaginato quando ho finito la mia laurea in criminologia. Per altri sarebbe qualcosa di totalmente mediocre, ma il successo è totalmente relativo e nessuno può dirti qual è il tuo. *Devo anche dire che in quegli anni ho passato dei momenti fantastici (molto più che brutti) in cui ho incontrato persone incredibili e ci andavo ancora e ancora.

Comprendi la tua mente (ETM)

3 anni dopo quell’ultima visita ai miei colleghi di Wall Street, lavoro a Marbella, in un altro broker molto diverso e molto più familiare. Ora, attraverso i colpi, ho imparato a svolgere il mio lavoro con molta più serenità per goderne senza che ciò nuoccia alla mia salute. Certo ci sono giorni migliori di altri ma ora ho capito che se il mio stomaco non sta bene, allora devo cambiare qualcosa nella mia vita… perché semplicemente NON NE VALE LA PENA. La nostra vita è troppo breve per accorciarla ulteriormente con lo stress. Ed è che lo stress è la grande causa delle malattie nei tempi moderni. Tutti soffriamo in un modo o nell’altro e sfortunatamente il successo come viene inteso in Occidente è il suo migliore amico. Una delle cose che mi ha tranquillizzato di più mentre andavo al lavoro era sentire “capire la tua mente” e ancora oggi ascolto questo podcast quando sono in macchina. Molo, Mónica e Luis parlano di numerosi argomenti per circa 15 minuti condividendo le loro conoscenze ed esperienze in consultazione. Proprio ieri ne ho sentito uno su di lui equilibrio tra obiettivi/successo e “pace interiore” o la serenità che mi ha fatto riflettere su questo, ed è per questo che condivido questo articolo oggi. A seconda del momento in cui ci troviamo nella nostra vita, questi antagonisti avranno un ruolo più importante perché entrambi sono necessari. E come quasi tutto in questa vita, la virtù è in equilibrio. A te, caro lettore, da questo piccolo spazio, ti chiedo di fermarti a pensare un secondo alla tua situazione, e a come affronti lo stress se ne soffri. E cosa puoi fare per migliorarlo, perché sebbene sia inevitabile a seconda della situazione, è molto dannoso e certo che ci sono cose che puoi fare per trovare quella via di mezzo. O anche chiederti qual è la tua definizione di successo e se è corretta… e se ti senti coraggioso, condividila in questo spazio.

Riposa in pace

L’altro giorno sono stata citata in un blog e non so come, ma cercando la fonte sono finita con una donna di nome Irene Lisa Castañeda. Internet è così, inizi con qualcosa e se sei un detective come me, finisci nel profondo alla ricerca di informazioni su qualcosa che non sai perché hai trovato. In questo caso, mi sono trovata a cercare informazioni su questa donna che ho visto morta nel 2021. All’improvviso e senza sapere perché, sono stato travolto da una grande tristezza quando l’ho vista in orbita. Non solo perché ha il mio nome, ma visto che non c’erano informazioni su di esso. A parte il fatto che con la sua morte aveva lasciato tre bambini al mondo senza madre… Era nato un anno dopo di me e la sua vita era già giunta al termine. Per me è stato straziante e per un attimo ho sentito che questa orbita era mia e che tutto era finito. E sono questi punti che ci fanno davvero vedere cos’è il successo nella vita. Perché alla fine non sei il tuo lavoro, né i tuoi successi, ma ciò che lasci alle spalle, le persone che ti hanno amato e ti ameranno, quanto ti è piaciuto questo, e forse se lasci un segno ( anche se non lo vedi più). Nel nostro frenetico quotidiano non possiamo pensarci, ma mi impongo di farlo più spesso del solito per non allontanarmi troppo dal sentiero e godermi ogni giornata come se potesse essere l’ultima. Da qui cara Irene, riposa in pace.

Irene Criminologo di studi, Marketinista di professione e investitore come Hobby. Analizzo la biografia di grandi investitori per condividere le loro strategie vincenti.
Amante del rock, del ramen e della buona conversazione. Irene

Next Post

L'Oms chiede alla Cina dettagli sull'aumento dell'influenza a Wuhan prima del covid

Test di massa a Wuhan nel maggio 2020. / migration Un team di 27 consulenti, chiamato SAGO, chiede maggiori dati sui test nei laboratori di Wuhan e informazioni sui campioni di sangue raccolti nel 2019 A due anni e mezzo dallo scoppio della pandemia di covid-19 a Wuhan, le stesse […]
Test di massa a Wuhan nel maggio 2020./migration